CUCINA – Fiori di zucca ripieni di letticchie rosse

FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI LENTICCHIE ROSSE

Piccola premessa. Nel mio quotidiano non friggo praticamente mai per almeno un paio di motivi:

Il primo è il dubbio amletico: olio di oliva o olio di semi? Qual è l’olio più adatto alla frittura? Qual è quello che fa meno male? Una risposta definitiva dopo anni non ce l’ho ancora. Ho trovato scritto tutto e il contrario tutto. Medici che consigliano l’olio d’oliva e produttori di olio d’oliva che dichiarano quanto sia cancerogeno se riscaldato a certe temperature. Si insomma la disputa è ancora ampiamente aperta e io una risposta definitiva non ce l’ho.

Il secondo è la difficoltà di smaltimento dell’olio: L’olio della frittura deve essere raccolto e consegnato negli appositi ecocentri della propria città. Operazione che mi risulta un po’ difficoltosa per questioni di tempo.

Il terzo è la puzza che permane in casa e il mio conseguente isterico tentativo di eliminarlo con una quantità di candele e profumi da far invidia alle divinità indiane.

Si insomma alla fin fine per un motivo o per l’altro probabilmente friggerò 2 volte l’anno. Ci sono pero’ situazioni in cui il fritto fa comodo. Una di queste sono le cene o i picnic con gli amici così detti onnivori.

Questa che vi presento è un ottimo antipasto, veloce nella preparazione e molto gustoso che trova l’approvazione di chiunque, anche di chi è abituato a mangiare carne e cose parecchio salate.

Ingredienti

  • 8 fiori di zucca
  • 30 gr di lenticchie rosse decorticate
  • 30 gr di farina di kamut (anche la 00 va benissimo)
  • 3 pomodorini secchi sott’olio
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1/4 di gambo di sedano
  • olio per friggere
  • sale grosso/fino q.b.

20130503-123931_fiori di zucca ripieni_servizio fotografico senza titolo

Procedimento:

Lavare le lenticchie rosse decorticate in acqua corrente, cambiando l’acqua fino a che non risulta limpida. Questo tipo di lenticchie non necessita di ammollo.

Metterle in una pentola e riempire d’acqua fino a coprirle per il doppio della loro quantità, aggiungerci le carota, il sedano e la cipolla precedentemente tagliati a pezzetti grossolani, salare con poco sale grosso.

Coprire la pentola con un coperchio e cucinare per circa 20 minuti a fuoco medio o comunque fino a quando l’acqua sarà completamente assorbita. A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungere il pomodoro secco, sgocciolato e  tagliato a pezzi.

20130503-132809_fiori di zucca ripieni_servizio fotografico senza titolo

Finchè cuociono le lenticchie, lavare e pulire i fiori di zucca: togliere il pistillo giallo situato all’interno del fiore e la parte esterna. Passarli nella farina in entrambe i lati e  salarli leggermente.

Una volta cotte le lenticchie, passare il tutto con il robot ad immersione. Frullare in funziona dei vostri gusti: un po’ meno se preferite sentire qualche pezzetto di verdura o un po’ di più se vi piace che sia denso ed omogeneo. Aggiungere in fine la farina e amalgamare fino a quando risulterà morbido ma compatto.

E da oggi una novità: Ad ogni piatto un consiglio musicale. La musica che secondo me potrebbe accompagnarne la preparazione o di sottofondo alla cena che andrete a fare. Per questo primo consiglio:
MANNARINO – BAR DELLA RABBIA (2009) – ME SO’MBRIACATO
Buon appetito e buon ascolto😉

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...