CUCINA – Strozzapreti con fave e piselli

20130511-143045_pasta e fave_servizio fotografico senza titolo

Voglia di pasta oggi, così a pranzo ho deciso di usare le fave e i piselli che ho comperato ieri al mercato.

Questo è il periodo migliore per usare in cucina fave e piselli freschi.

Come capire se sono freschi? Rompete un baccello a metà, se fa crock allora abbiamo una buona probabilità che i piselli e le fave che stiamo acquistando non siano in attesa di essere comperati da un pò.

Le fave vengono definite la carne dei vegetariani essendo ricche di proteine. Sono inoltre un ottima fonte di fibre, sali minerali e ferro.

Anche i piselli sono ricchi di proteine, vitamine ( soprattutto la vitamina B), sali minerali, potassio e magnesio.

Insomma sto piatto oltre che buono fa un sacco bene😉

Ingredienti x 4 persone

  • 350 gr di strozzapreti
  • 150 gr di fave
  • 150 gr di piselli
  • prezzemolo
  • 1/2 cipolla
  • olio di oliva
  • 1 dado biologico
  • sale grosso/fino

20130511-130555_pasta e fave_servizio fotografico senza titolo copia

Procedimento

Sbucciare e lavare piselli e fave. Metterli ora a sbollentare per circa 10 minuti in acqua e dado biologico. Passati i 10 minuti sbucciare le fave.

Mettere al fuoco 1 bicchiere d’acqua, la mezza cipolla tagliata a rondelle e un goccio d’olio. Unire ora i piselli e le fave  lasciando cucinare per almeno 15 minuti. Il tempo di cottura dipende dai vostri gusti: a me i piselli e le fave piacciono morbidi per cui preferisco lasciare in cottura anche qualche minuto in più se invece a voi piacciono un pò più croccanti allora 10-15 minuti dovrebbero bastare. In ogni caso assaggiate e aggiustate eventualmente di sale ( tutto dipende tanto anche dalla grandezza dei legumi).

Nel frattempo portare ad ebollizione dell’acqua x la pasta a cui aggiungerete il sale secondo gusto. Quando l’acqua bolle mettete a cucinare gli strozzapreti per un tempo di 3 o 4 minuti in meno rispetto al tempo di cottura consigliato dal produttore. Devono risultare al particolarmente al dente perchè la fine della cottura la faremo assieme al sugo delle fave e piselli.

A questo punto unire la pasta e il prezzemolo precedentemente tritato alla pentola, sul fuoco, contenete le fave.

Mescolare il tutto per qualche minuto a fuoco medio, eventualmente aggiungendo, se necessario, dell’acqua di cottura della pasta.

Impiattare aggiungendo un filo di olio e, se piace, del pepe e buon appetito ;-9

Piccola precisazione: i piselli ma soprattutto le fave hanno uno scarto molto elevato. Si basti pensare che per avere i 150gr di fave sbucciate ho dovuto acquistare 840gr di fave con baccello. Ecco la foto delle 3 situazioni:Fave sbucciate, la buccia e il baccello. Effettivamente un bel po’ di scarto.

20130511-135551_pasta e fave_servizio fotografico senza titolo

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...